Ancora scosse nel centro Italia.

Torna la paura nel centro-Italia. Questa mattina, alle ore 7.40, una fortissima scossa di magnitudo 6,5 è tornata a spaventare tanti cittadini. La scossa è stata avvertita anche in Friuli e in Puglia. Tanta la paura e altrettanti sono gli sfollati delle città di Norcia (epicentro) e delle città vicine di Visso, Preci e Castel Sant’Angelo sul Nera. Fino a ora non si registrano vittime. La scossa è stata registrata a 10 km di profondità dall’istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV).

Crolli anche nella città di Amatrice già colpita dallo scorso terremoto di Agosto.

Paura nel capoluogo Abruzzese dove è crollata una palazzina, già evacuata in precedenza. Il sindaco Cialente immediatamente intervenuto  disposto l’abbattimento della stessa.

Chiusi i principali ponti  che collegano le cittadine colpite e chiusi i più importanti centri d’aggregazione della capitale, monumenti come Colosseo, la chiesa di San Lorenzo e vietati al pubblico gli ingressi al Quirinale.

Verifiche e controlli anche ai Fori e a piazza San Pietro.norcia

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *