Renzi: Terremoto Centro Italia

Questa mattina, il premier Matteo Renzi al politecnico di Milano ha confermato che il progetto “CASA ITALIA” sarà un dipartimento di palazzo Chigi. Intanto torna senza sosta a fare passeggiate per la propaganda e annuncia che si voterà il 4 Dicembre senza avere dubbi. Torna di nuovo a fare campagna elettorale per il SI, certo, il grande sindaco non perde mai l’occasione di pronunciarsi avanti alla platea, peccato che ha dimenticato di guardare negli occhi il popolo. Matteo Renzi dimentica cosa significa lavorare per i cittadini. Oltre alle passeggiate, alle preghiere in piazza, a quelle sotto le telecamere, il Boy Scout di Firenze non ha una forte memoria. Glielo ricordiamo noi di GiovaniADestra.it.

I territori colpiti, martoriati, distrutti, dal sisma che da Agosto non ha mai smesso di tormentare i territori centrali dell’Italia e le popolazioni di queste regioni. Sono proprio quelle zone che regalano al nostro stato, il 4% del PIL, sono quelle città che posseggono le migliori università italiane, a partire da Camerino, fino a Macerata. Proprio su queste palestre del sapere, il ministro Stefania Giannini non ancora si è espressa, ma come d’altronde neanche il Ministro Alfano, il presidente della camera dei deputati Boldrini, che oltre a chiamate per confermare l’ennesima passerella politica, non ha rassicurato su quello che sarà il futuro dei cittadini colpiti dal sisma e degli studenti delle università.

Il Governo non ancora si pronuncia su cosa intende fare. Renzi discute sul progetto “Casa Italia”, ma i risultati delle chiacchiere renziane non ancora si vedono. Prima si discute su container, poi sulle casette in legno e dopo ancora su case in acciaio antisismiche. Il commissario per la ricostruzione post terremoto Vasco Errani continua a stare in silenzio, anche dopo aver saputo che probabilmente la ricostruzione verrà affidata alla famosa cooperativa emiliana CNS appena condannata dal TAR, insieme a Manutencoop, principale socio della CNS, famosissima per ospitare il famoso Salvatore Buzzi, capo di Mafia Capitale.

Si pronuncerà Errani ? Sarà che questo silenzio è dovuto ai regali in campagna elettorale a lui e al suo PD da queste famose cooperative ? Cantone ? Rimmarà in silenzio anche lui ? Staremo a vedere.

 

William Grandonico

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *