Referendum Lombardia. Arriva l’appoggio di Berlusconi

Di William Grandonico
Referendum per l’autonomia della Lombardia. Anche Berlusconi scende in campo e si schiera a favore del Sì

Arrivata ieri la conferma da parte di Silvio Berlusconi, leader di Forza Italia, per l’appoggio al referendum per l’autonomia in Lombardia. Da quanto si apprende da fonti attendibili, ieri sera per oltre un’ora, il presidente della regione Lombardia, strenuo difensore del referendum autonomista, Roberto Maroni, si è recato ad Arcore. Nella residenza berlusconiana, il “Bobo” Maroni pare che sarebbe riuscito a strappare l’appoggio del forzista Berlusconi per il tanto atteso referendum autonomista.

Già da settimane, ormai, Forza Italia Milano, in collaborazione con Forza Italia Giovani, aveva cominciato a setacciare mercati e zone affollate con volantini pro-referendum.

Nel vertice di Arcore si è anche discusso della situazione politica nazionale, delle alleanze e della legge elettorale, importante nodo per la coalizione di centrodestra. A quanto pare, la legge elettorale che si sta discutendo in questo momento e che oggi prevede le prime fiducie, non convince una parte della coalizione azzurra. Infatti, Giorgia Meloni, leader di Fratelli d’Italia Alleanza Nazionale, ha alzato le barricate e con durezza ha condannato l’atteggiamento dei suoi alleati e ha definito questa legge, come la nuova possibilità di inciucio tra Forza Italia e il PD. La Meloni non ci sta, si dichiara contraria alla legge elettorale e accusa i suoi alleati di inciucio con la sinistra.

Intanto, Berlusconi terrà una conferenza congiunta con Maroni, Mercoledì della prossima settimana, in merito alla questione del referendum lombardo.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *