28 Ottobre la “Marcia su Roma” di Forza Nuova

Di William Grandonico
Forza Nuova, tiro alla fune con questura e Minniti.

Paura a Roma. La questura che da giorni sta continuamente boicottando la manifestazione di Forza Nuova, annunciata anche su Facebook dai vari account del movimento di estrema destra, si unisce al coro di Minniti. Il ministro dell’Interno, conferma che la manifestazione programmata da Forza Nuova per il 28 Ottobre non si farà. La questura non rilascerà nessuna autorizzazione al movimento e non ci sarà nessuna “Marcia su Roma”. Così, in questi termini, il ministro Minniti cerca di boicottare la manifestazione forzanovista. Dopo il Viminale, il coro viene portato avanti anche dalle varie forze politiche, da quelle più moderate a quelle più estremiste, come Rifondazione Comunista Sinistra Europea con il segretario Maurizio Acerbo, che ribadisce: “non ci stancheremo mai di dire che l’apologia del fascismo è un reato e che queste formazioni neofasciste non dovrebbero nemmeno esistere. In ogni caso, come l’Anpi anche noi ci mobiliteremo contro questo ennesimo scempio della memoria dei partigiani”.

Intanto Forza Nuova non ascolta e invita tutti a partecipare alla manifestazione che si terrà il 28 Ottobre 2017. Concentramento alle ore 15 presso piazzale Pier Luigi Nervi zona EUR. La marcia dei patrioti, così chiamata dai militanti, partirà alle ore 16.00, ribadiscono sui social.

Buona marcia, patrioti!

 

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *