Ideologie? Morte – il mercato detta la politica

di Marco Di Lecce.

Partiamo da un dato della realtà: le ideologie del secolo scorso sono scomparse, imbevute nel sangue di milioni di innocenti uccisi.

Il cosiddetto “Secolo breve”, iniziato col fascismo in Italia, è terminato con il crollo dell’Urss.

Purtroppo, però, ancora oggi vi sono dei riflussi indiretti di quelle ideologie totalitarie, soprattutto in Italia, ma non solo. Si tratta di post-comunisti e persone di cultura fascista, che tuttora sono presenti massicciamente nella società e nella politica.

Però occorre dire che i tempi sono cambiati: oggi i fili dei destini dei popoli europei non sono più soggetti alla follia del male ( rosso o nero che sia ); viviamo infatti in un’epoca in cui le ideologie non esistono più, piaccia o no.

Per fare in modo di rendere l’Italia competitiva, bisogna iniziare a confrontarsi sul tema del mercato globale, abbandonando idee vetuste di un oscuro passato. Infatti il mercato, ovvero il contesto di oggi, è svincolato da ogni tipo di ideologia politica.

Questo cambiamento di ottica può arrivare solo dai giovani, più proiettati al futuro rispetto agli anziani (o almeno in teoria).

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *