10 persone influenti di questo 2017

di Manuel Di Pasquale.

2017 giunto al termine. In questo articolo vedremo 10 volti che hanno contraddistinto quest’anno secondo la mia opinione.

 

Donald Trump

Non v’è telegiornale che non dica almeno un informazione sull’attuale Presidente degli Stati Uniti. Una vera ossessione per il mondo radical chic: contro tutte le previsioni, Donald J. Trump vinse le elezioni e da gennaio è Potus. La sua influenza a livello mondiale oramai è scontata.

 

Mino Raiola

Da qualche anno il procuratore calcistico tiene al giogo campioni provenienti da tutto il mondo. Se nell’estate 2016 aveva ricevuto 25 milioni per la cessione del suo assistito Paul Pogba dalla Juventus al Manchester United, quest’anno si è superato con l’incredibile rinnovo di Gigio Donnarumma, portiere diciottenne del Milan: al giocatore andranno 6 milioni di euro all’anno; in più, il Milan ha dovuto tesserare il fratello del baby fenomeno, Antonio, che prende “solo” un milione di euro all’anno.

 

Carles Puigdemont

Ha cercato di far diventare indipendente la sua Catalogna, senza successo, anzi, è ricercato dalle autorità spagnole. Furbamente, ha chiesto asilo politico in Belgio, dove adesso è rifugiato. Una richiesta che può lacerare i rapporti tra Bruxelles e Madrid in favore dell’asse Bruxelles-Barcellona.

 

Fausto Brizzi

Lo hanno diffamato in tv, gli hanno detto che è un porcone, un Weinsten italiano. Eppure, il suo Poveri Ma Ricchissimi ha battuto Star Wars VIII al botteghino.

 

Marco Minniti

Sembrava un leader di sinistra con un savoir faire di destra, ma questo sogno è durato poco: gli sbarchi, col suo intervento, sono cessati solo per qualche settimana, mentre adesso i migranti li andiamo a prendere direttamente con l’aereo. Nonostante tutto è sempre sulla bocca di tutti, tant’è che quest’estate venne invitato ad Atreju.

 

Giulia Michelini

La domenica sera viene vista come la sfida tra Fazio e Giletti. Eppure, tra i due litiganti, il programma di maggior successo è Rosy Abate, la fiction in cui la Michelini è protagonista.

 

Silvio Berlusconi

È tornato? Forse, ma da quando il leader forzista è sceso di nuovo in campo (anche se in attesa della sentenza della Corte Europea) Forza Italia è tornato ad essere la prima forza di centro-destra, posto che aveva ceduto ad appannaggio della Lega di Matteo Salvini.

 

Simone Di Stefano

La polemica sul neofascismo ha assunto toni sempre più grotteschi. In tutto ciò CasaPound ne ha guadagnato, come ad esempio con il 7% a Lucca ed il 9% al X Municipio di Roma. Il movimento di estrema destra, di cui Di Stefano è il volto di spicco, al momento punta ad entrare in Parlamento. Obiettivo difficile, ma in politica tutto è possibile.

 

Jeff Bezos

Se la gioca con Bill Gates per il primato di uomo più ricco del mondo. Il fondatore di Amazon ha visto un exploit per i titoli della sua azienda. Veramente incredibile, se pensiamo al fatto che fino ad una ventina di anni fa Bezos vendeva libri ed il suo unico deposito era un modestissimo garage.

 

Kim Jong-Un

Il dittatore nordcoreano viene spesso citato ai telegiornali. Da qualche anno cerca di dare un posto di primaria importanza alla sua nazione. Il problema è che questa leadership significa numerosi test nucleari.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *