Berlusconi: via libera a Salvini premier. Passo indietro di Silvio?

Di William Grandonico
Berlusconi: No al governo Lega-M5S “sarebbe un ircocervo”.

Un passo indietro quello di Silvio Berlusconi, nei confronti di Matteo Salvini? A quanto pare non è proprio così. Silvio Berlusconi, si mostra ancora il leader e il regista della coalizione di centrodestra. Si nota dal suo veto sulla candidatura dell’onorevole Bergamini per la carica di Presidente del Senato, qualche giorno fa, e lo si nota dalle varie riunioni da lui organizzate, in questi importanti giorni.

Matteo Salvini, leader della Lega, è stato chiaro. In una sua intervista a Telelombardia spiega di non dover essere per forza lui a ricoprire il ruolo di Presidente del Consiglio. Lui vuole governare bene, per un futuro roseo del paese. “Sono pronto ma – ha aggiunto – non voglio fare il presidente del Consiglio a tutti i costi, con tutti perché altrimenti mi ammalo. Lo faccio se c’è la possibilità di approvare le leggi per cui gli italiani mi hanno dato il voto. Altrimenti se mi dicono va a fare il presidente di un governo dove ci son dentro tutti quanti e poi vediamo che cosa si riesce a fare in un anno, no” così viene riportato anche in una nota dell’Ansa.

Berlusconi, in una sua intervista al Corriere della Sera spiega che è giusto che sia Salvini a ricoprire la carica di Presidente del Consiglio. I patti erano chiari sin dalla formazione della coalizione, chi avesse preso la maggioranza dei seggi avrebbe rivestito quella carica. E’ il momento di Matteo Salvini.

Un passo indietro di Silvio? Potrebbe essere anche sinonimo di responsabilità, la stessa che scricchiolava in questi giorni passati. Quel senso di responsabilità che i capricci del Presidente di Forza Italia, sui nomi da candidare al Senato, aveva quasi rischiato di far saltare la coalizione azzurra.

Il centrodestra ha ritrovato per fortuna la sua compattezza. I problemi all’interno dei partiti continuano, soprattutto in Forza Italia, in cui, minacce varie, fanno tremare Arcore e palazzo Grazioli a Roma. Vedremo in questi giorni, e dopo Pasqua, quali saranno gli sviluppi delle consultazioni. “Un governo Lega-M5S è un ircocervo” ha dichiarato Berlusconi questa mattina al Corriere della Sera.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *