Meloni: “niente destra al governo. Nessun tricolore presente.”

Di William Grandonico

Giorgia Meloni, presidente di Fratelli d’Italia, nella diretta Facebook condivisa sulla sua pagina, non risparmia critiche a nessuno. Duro l’affondo su Mattarella. “La lentezza delle sue scelte tiene in scacco tutto il paese, ed effettivamente l’Italia è senza un governo da oltre settanta giorni.”

Giorgia Meloni, torna a ricordare, di fatti, che la vittoria delle elezioni appartiene al centrodestra. “L’unica forza politica che rispetta la volontà popolare” ricorda la Meloni.

Un appello a Matteo Salvini:“sei sicuro che non sia il caso di tornare a chiedere l’incarico per il centrodestra?” – continua la Meloni – “è impossibile fare un accordo con chi ha fatto una campagna elettorale contro di noi. Non è possibile lanciarsi in un’avventura con un partito che non accetterebbe mai di condividere alcuni temi, che Di Maio, definirebbe troppo di destra.”

La coalizione di centrodestra ha trovato ottimi accordi per la campagna elettorale e per guidare il governo in futuro. La soluzione per l’Italia è la coalizione che numericamente è uscita vittoriosa alle scorse elezioni. Nel contratto di governo che si sta discutendo in questi giorni, non c’è nessuna proposta di destra. Non ci sono soluzioni per porre fine all’immigrazione, per aiutare le industrie e le famiglie. Non ci sono nemmeno le questioni di vitale importanza per la destra. Non si parla di presidenzialismo e di difesa della famiglia tradizionale. Sul tema del lavoro non si leggono soluzioni efficienti e non si trovano delle soluzioni per la lotta all’Isis e del fondamentalismo islamico.

“In 39 pagine di documento non viene citata la parola patria” – affonda la Meloni. “Non si vede il tricolore nel tavolo giallo-verde.” Conclude Giorgia.

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *