Il centro-destra sempre al fianco delle forze dell’ordine

di Mattia Ventroni.

Nell’ultimo anno il sovraffolamento nelle carceri in tutta la penisola ha raggiunto livelli altissimi ed è diventata una vera e propria emergenza che provoca ogni giorno problemi di sicurezza ai danni degli agenti di polizia penitenziaria. In particolare gli istituti penitenziari di Velletri e di Roma sono ormai al collasso con l’aggravante di una significativa carenza di personale. Una condizione più volte denunciata dai sindacati di polizia penitenziaria a cui però non è mai arrivata una adeguata risposta. Fatti di cui il Ministro della Giustizia Bonafede non possiamo credere non sia a conoscenza. Ma sapere non basta, è urgente intervenire. Fratelli d’Italia ha proposto un’interrogazione parlamentare dove chiede al Ministro Bonafede quali iniziative ritenga adottare per dare risposte congrue agli agenti di polizia penitenziaria e soprattutto quali azioni urgenti intenda mettere in campo per consentire loro di svolgere il proprio ruolo in condizioni adeguate. La sicurezza è una priorità su cui non si e può e si non si deve derogare. Il lavoro degli agenti di polizia penitenziaria spesso non è sotto i riflettori ma il lavoro è prezioso per la collettività.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *