Chi sono i cosiddetti “Guardia carcere” o “Secondini”

di Mattia Ventroni.

Avendo un padre poliziotto penitenziario ho sentito svariate opinioni e strafalcioni su chi nel nostro paese è preposto a gestire i detenuti.
Ma chi sono in realtà i poliziotti penitenziari? Sono un corpo di polizia di serie B? Secondini? Il lavoro è solo rinchiudere dei criminali in cella e poi rilassarsi? No. Questo articolo ha proprio lo scopo di spiegare che cosa fa questo importante corpo di polizia.
I penitenziari in Italia sono in tutto 207 dislocati in tutta la nostra penisola. Gli agenti di Polizia Penitenziaria secondo un’ultima stima sono 46.411. Il reale fabbisogno è tuttavia di 48.509.
Svolge principalmente il compito di gestione delle persone sottoposte a provvedimenti di restrizione o limitazione della libertà personale. Espleta inoltre attività di polizia stradale ai sensi dell’art. 12 del Codice della strada, partecipa al mantenimento dell’ordine pubblico, svolge attività di polizia giudiziaria e pubblica sicurezza anche al di fuori dell’ambiente penitenziario, così come tutte le altre forze di polizia, svolge attività di scorta a tutela di personalità istituzionali (ministro della Giustizia, sottosegretari di Stato) e di magistrati. Gli appartenenti al Corpo di polizia penitenziaria sono: “sostituti ufficiali di pubblica sicurezza”, limitatamente agli appartenenti ai ruoli direttivi; Agenti di pubblica sicurezza, i restanti ruoli subordinati; ufficiali e agenti di polizia giudiziaria in base alle qualifiche (commissari, ispettori e sovrintendenti sono ufficiali di polizia giudiziaria in tutto il territorio Italiano, anche fuori servizio al pari di polizia e carabinieri). Numerosi sono ormai i servizi, oltre a quelli istituzionali più noti, svolti dal Corpo. Dall’ordine pubblico (su richiesta del prefetto), al controllo degli arresti domiciliari, a compiti di sorveglianza e scorta di obiettivi sensibili e personalità sottoposti a misure di protezione (ministro della Giustizia, magistrati, collaboratori di giustizia, etc.), ed entro breve è prevista anche l’istituzionalizzazione dei ruoli tecnici, come avviene negli altri corpi di polizia.. Al Corpo di polizia penitenziaria appartengono i gruppi sportivi Astrea e Fiamme Azzurre. Sono appartenenti al Corpo di Polizia Penitenziaria atleti del calibro di Aldo Montano, Carolina Costner e Clemente Russo.
Conoscere un corpo di polizia un po’ più appofonditamente è qualcosa che aiuta a comprendere la società in cui viviamo. A breve uscirà un articolo che entrerà più nel dettaglio circa la Guardia di Finanza.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *