Disagio europeista (in breve)

di Manuel Di Pasquale.

Disagio. Parola chiave per descrivere lo stato mentale della cricca europeista.

Oggi c’è l’incontro tra Salvini e Orban a Milano.

Viktor Orban, presidente dell’Ungheria. Ungheria, Stato dell’Unione Europea.

E cosa dicono gli europeisti? “Orban, go home!”, ovvero “Orban, vai a casa”.

Ma come: per gli europeisti l’UE non è la casa di tutti?

Ci fanno la morale da mattina a sera, ribadiscono che la cittadinanza europea vale più di quella nazionale, ed ora dicono ad un cittadino europeo di tornare a casa? Qualcosa non quadra…

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *