Con Donald Trump la disoccupazione negli USA è ai minimi storici

FLASH NEWS –> La disoccupazione negli Stati Uniti di Donald Trump, non esiste più: 3.7%, il dato più basso dal 1969 ad oggi. Una percentuale che in economia viene considerata fisiologica, “naturale”.

“Secondo quanto riportato da ilSole24Ore lo scorso aprile 2018 è stato un mese più che fortunato per il mercato del lavoro americano. Il tasso di disoccupazione è infatti sceso al 3.9%. Un dato che non si vedeva dal 2000, l’ultimo anno della presidenza Clinton, quando anch’egli raggiunse lo stesso obiettivo di piena occupazione. Diciassette anni dopo Donald Trump ha fatto lo stesso, andando anche oltre le attese che davano la disoccupazione non scendere oltre il 4%. Salgono adesso a 164.000 i posti di lavoro creati nell’ultimo mese con ben 24.000 assunzioni nette solo nel settore manifatturiero.” (Cit)

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *