Empireo: seconda edizione, 10 e 11 Novembre a Milano

Di William Grandonico

Torna la seconda edizione di Empireo. Quest’anno fa tappa a Milano, 10 e 11 Novembre. Un appuntamento da non perdere per le comunità politiche e universitarie del Nord Italia. L’edizione di quest’anno assume il titolo di:”Oltre le rovine di Babele“, una sorta di guerra alla globalizzazione sfrenata e alla lenta perdita dei valori.

“Empireo torna per la sua seconda edizione” afferma Carlo Novero, responsabile di Generazione Popolare Milano, e rilancia. “Ormai possiamo affermare che l’evento sta diventando un punto di riferimento per il mondo identitario giovanile del Nord Italia e sono convinto che sempre più realtà si avvicineranno per essere coinvolte nel progetto. Il tema di quest’anno sarà Oltre le rovine di Babele. È una metafora con la quale vogliamo proseguire la nostra analisi della contemporaneità liquida nel solco della continuità con l’anno passato. La Torre di Babele è il simbolo della voglia dell’uomo di spingersi troppo oltre i suoi limiti e la sua naturale punizione è il caos.
Bene oggi questo è lo scenario che la globalizzazione incontrollata e il nichilismo dei nostri tempi hanno creato: un mondo di rovine da cui la nostra generazione vuole ripartire.
Un grazie alle comunità che stanno contribuendo a realizzare questo campo: il neonato movimento giovanile di Generazione Popolare, i ragazzi di Alta Italia di Torino e la comunità milanese di Azione Universitaria, che avrà un suo spazio dedicato.” Conclude Carlo Novero, Responsabile Generazione Popolare Milano.

Tra formazione, dibattiti e senso comunitario, Empireo, una manifestazione organizzata da Azione Universitaria, Generazione Popolare e Alta Italia Torino, comunità giovanili e politiche presenti a livello nazionale.

Salvatore Ardini, Responsabile Alta Italia Torino, commenta così l’evento organizzato:“Il 10 e l’11 novembre Empireo riprende il suo cammino iniziato positivamente lo scorso anno. Alta Italia ci sarà per rappresentare la destra torinese, le cui comunità giovanili incarnano storicamente un’avanguardia per tutta l’area. “Oltre le rovine di Babele” è, oltre che un titolo evocativo, la perfetta rappresentazione di ciò che la comunità di Empireo mira a realizzare: una rinascita culturale e politica che parta dai giovani e sappia andare oltre quelle rovine culturali e spirituali che la società liquida di Bauman, al centro della nostra scorsa edizione, ha contribuito a creare.” Conclude.

 

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *