Rischi della tecnologia: ci stiamo isolando

di Mattia Ventroni.

Subire il mondo moderno: alcuni rischi Tecnologia, velocità, interconnessione, sincronizzazione, condivisione, like queste sono le parole che caratterizzano sempre più la nostra era. Ma si può dire che tutto questo ha portato solo dei benefici? Negli ultimi anni le scoperte tecnologiche hanno cambiato il nostro modo di vivere, di relazionarsi, di lavorare. Tutto è rapido e niente può aspettare. Tutto è urgente. Questa evoluzione ha dei costi soprattutto perché l’innovazione a portata di tutti va saputa gestire. L’autodisciplina su questi temi ha quasi il profumo dell’utopia. I nostri giovani vivono spesso in una società parallela, costruita su sogni e miti  piuttosto che su realtà solide, il che porta a dare più importanza ad un mondo che non esiste se non negli schermi dei nostri smartphone. Altre conseguenze di non poco conto sono la difficoltà nelle relazioni e nella comunicazione che si ripercuotono nei rapporti ad ogni livello, da quelli di amicizia a quelli lavorativi. Infatti i ragazzi al giorno d’oggi tendono ad essere distratti, superficiali, ignoranti e viziati. Catastrofismo? No! Questo articolo ha lo scopo di far capire che l’innovazione tecnologica non esenta una persona dal lavorare su di sé per migliorarsi e che una vera amicizia è sempre più proficua di 100 virtuali.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *