Dieci film da (ri)vedere durante le vacanze natalizie

di Gianmaria Busatta


Un appuntamento atteso da molti è il classico film natalizio: con il fidanzato o la fidanzata, con amici o parenti, o semplicemente al caldo sotto le coperte con una bevanda calda da sorseggiare di tanto in tanto.

Alcuni film di Natale sono dei capolavori, altri, invece, non sono, certo, di una qualità alquanto elevata: sebbene la regia sia, talvolta, piuttosto opinabile, la sceneggiatura fragile e alcune scene scontate o forzate, a questi film perdoniamo quasi tutto. Ripeto: quasi.

Tra passato e presente, tra cinema d’animazione, classici in bianco e nero e commedie, qui una top ten per vivere il clima natalizio anche sul grande (o piccolo) schermo:

Una poltrona per due
Se la televisione non trasmette questo cult degli anni ’80 con un grandioso Eddy Murphy, probabilmente abbiamo sbagliato giorno.

Mamma, ho perso l’aereo
Commedia probabilmente intramontabile, anche se cinematograficamente non perfetta. Ma come si possono dimenticare il piccolo Kevin e la brillante colonna sonora di John Williams?

La vita è meravigliosa
La regia di Frank Capra è magistrale, l’interpretazione di James Stewart è impeccabile. Se aggiungiamo un’ambientazione durante la notte di Natale e un delizioso lieto fine, La vita è meravigliosa diventa imperdibile.

A Christmas Carol
Il duo Zemeckis/Carrey rispolverano il classico di Dickens: si riflette non solo su una visione edulcorata del Natale, ma sul senso e il ruolo che la nostra vita ha all’interno della società.

Il Grinch
Sullo sfondo di una scenografia pittoresca e senza angoli Ron Howard ci regala una regia in continuo movimento, in cui il Grinch (uno strepitoso Jim Carrey) critica ironicamente il consumismo cieco.

Love actually – L’amore per davvero
Il Natale non è solo per i più piccoli: Love actually è una commedia sentimentale ambientata nel periodo natalizio. La sceneggiatura funziona e gli attori si dimostrano sempre all’altezza.

Gremlins
Joe Dante, che non è solo regista, ma anche cinefilo, ci regala un (quasi) perfetto connubio tra commedia e horror-grottesco. Qui i canoni natalizi sono ribaltati: si ride e si rabbrividisce allo stesso tempo.

Il miracolo della 34ª strada
Per i più tradizionalisti: un film sul Natale con Babbo Natale. Meglio la versione originale del 1947 piuttosto del remake del 1994.

The Nightmare before Christmas
Qui il Natale assume tinte un po’ dark: il genio di Tim Burton ci propone un film d’animazione gotico e un po’ musical (bellissime le canzoni di Danny Elfman).

Vacanze di Natale
Sull’onda di Sapore di mare, Carlo di Vanzina ripropone la stessa formula comica e ironica sull’Italia vacanziera degli anni ’80. Vacanze di Natale è il capostipite del filone dei cinepanettoni: il primo della serie, di solito, non annoia.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *