I Bimbi del Bus, Ius Soli, Ideologia dominante

di Paolo Muttoni.

È surreale quello che sta accadendo in questo giorni. Abbiamo rischiato di vedere 50 bimbi morti per mano di un matto criminale e terrorista, ed ora ci troviamo a parlare di IUS SOLI. In più abbiamo vissuto una pressione mediatica senza precedenti nei confronti del ministro dell’interno, quasi costretto a concedere la cittadinanza a quei due ragazzi dato che erano già pronti i titoloni “BULLO” e la gogna mediatica.

Però pochi hanno parlato di due bambini, purtroppo per loro italiani, che hanno fatto atti eroici. Uno che si è offerto come ostaggio e l’altro che è stato il primo a chiamare direttamente i carabinieri.

Però è sempre così, basti guardare ogni singolo fatto. Prendiamo il congresso della famiglia di Verona.
In questi giorni c’è una bomba mediatica contro questa manifestazione, che al di là di ogni singola idea dei relatori interverranno, avrà al centro la difesa di quella sacra e prima naturale istituzione che è la famiglia.

In un certo senso il congresso della famiglia è paragonabile al Gay Pride, e voi vedete gente scandalizzata per i Gay Pride? Eppure è uno schifo immondo, non perché siano omosessuali, ognuno fa quello che vuole con chi vuole, ma per le scene che si vedono per le strade che non meritano neanche descrizione.

Però ai Gay Pride vediamo fiumi di politici e nessuno si scandalizza e nessuno scrive pagine su pagine.
D’altronde, dopo una dittatura di destra, si sta preparando una dittatura comunista?

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *