La politica: un’attività per migliorare i territori e non sistemare se stessi

di Mattia Vetroni

Perché fate politica? Molti abbozzano un sorriso beffardo e pieno di malizia.
È indiscutibile, svolgendo attività politica si creano molte relazioni, contatti e anche amicizie, talvolta con persone di un certo rilievo sia a livello imprenditoriale che politico. Ma tutto questo non dev’essere mai lo scopo principale. L’egoismo non deve mai guidare le azioni di una persona che fa politica onestamente. Politica vuol dire guardarsi attorno e capire che tu puoi essere quella persona che può migliorare la situazione. Essere un punto di riferimento per la tua comunità è una specie di sportello d’ascolto per la tua gente. La loro voce. La politica da immense soddisfazioni. Spesso la gratificazione più bella è vedere che le persone sono contente del tuo operato. Tutto il resto è un surplus ed una conseguenza. Se stai pensando di fare politica solo per interesse farai poca strada. Diventerai una pessima persona per te stesso e per gli altri.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *