Notre Dame brucia: simbolo dell’Europa in decadenza

di Franz Bertagnolli

Nelle recenti ore è giunta la notizia che Notre Dame, una delle cattedrali simbolo della Francia e dell’Europa, ha preso fuoco.
Sebbene non si sappia con certezza le cause dell’incendio pare che sia stato un incidente dovuto ai lavori che erano in corso.


Appare tuttavia strano come una Cattedrale con quasi 1000 anni di Storia possa bruciare come un fuoco di paglia.
L’incendio di Notre Dame appare come un segno di questi tempi oscuri e drammatici per la Storia e il popolo Europeo.
Non bisogna dimenticare che fu proprio Notre Dame il luogo in cui scelse di immolarsi in segno di protesta per la Rovina in cui sta sprofondando il nostro mondo.

Riportiamo qui le parole del biglietto di Addio di Venner:
“Io mi do la morte al fine di risvegliare le coscienze assopite. Mi ribello contro la fatalità del destino. Insorgo contro i veleni dell’anima e contro gli invasivi desideri individuali che stanno distruggendo i nostri ancoraggi identitari, prima su tutti la famiglia, intimo fondamento della nostra civiltà millenaria. Mentre difendo l’identità di tutti i popoli a casa propria, mi ribello nel contempo contro il crimine che mira alla sostituzione dei nostri popoli.”

L’incendio di Notre Dame sembra sancire l’inizio plateale della fine della grande storia europea.
Spetta alle generazioni presenti e future fare in modo che Notre Dame non bruci invano e che il fuoco e le fiamme sveglino coloro che dormono e diano forza a coloro che lottano

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *