Vogliono dipingere Salvini come Fascista, mentre Di Maio fa il Comunista

di Paolo Muttoni

Vogliono dipingere Salvini come il pericolo fascista e totalitario che sta per trasformare la nostra democrazia in una dittatura. Il caso del Salone del Libro, il caso di Alta forte  e gli episodi di Casalbruciato hanno alzato ancora di più la tensione intorno al ministro dell’interno.

La novità, rispetto alle altre volte, è il ruolo assunto da Di Maio e dai 5stelle che sembrano aver cambiato completamento atteggiamento dal consiglio dei ministri in cui siri è stato revocato (Evidentemente in quel consiglio è successo qualcosa di non detto tra le due forze di governo).

Partiamo dal Salone del Libro in cui c’è stata una censura vergognosa nei confronti di una casa editrice solo perché non allineata a quella che è l’editoria mainstream e diciamolo chiaramente, perché porta avanti una linea editoriale di Destra.

Poi è arrivato il caso di Casal Bruciato in cui una famiglia Rom legittima assegnataria di una casa popolare si è dovuta barricare in casa per le proteste di tutta la periferia, il sindaco Raggi ha tentato una passerella ma è dovuta scappare a gambe levate perché la folla era sul piede di guerra.

Infine le piccole contestazioni a Salvini da parte di quattro scarti dei centri sociali, con il ministro che in un paio di occasioni a perso le staffe, quindi giù critiche dicendo che il Vicepremier reprime le libertà come in epoca fascista.

Diamo una notizia: il Fascismo non sta tornando

Diamo un consiglio: chi parla di fascismo dovrebbe studiarlo e sapere come nacque, perché nacque e quali erano i suoi elementi caratteristici.

Se Salvini è fascista i centri sociali non entrano neanche nelle piazze a protestare, sarebbero repressi prima

Se Salvini è fascista l’opposizione e la sinistra non esisterebbero neanche

Se Salvini è fascista Mimmo Lucano non sarebbe in giro per le piazze a parlare tanto di libertà e onda rossa, ma sarebbe già in carcere o peggio confinato da qualche parte

Se Salvini è Fascista non dovrebbero esistere PD, FI, M5S, Fratelli d’Italia, ecc..

Se Salvini è Fascista non farebbe il ministro ma sarebbe direttamente il Capo del Governo

Ma fortunatamente il Leader della Lega è solo un politico che vuole portare ordine in un paese che sta andando alla deriva, tutto in un quadro democratico chiaramente

Fa pena però che la sinistra, ed ora Di Maio, quando non ha argomenti contro la destra debba utilizzare il tema del Fascismo e dell’anti-Fascismo. Si cominciasse a parlare di Temi, cominciano a parlare del Perché i 5Stelle bloccano la Tav, Bloccano l’Autonomia, Bloccano la Flat Tax. Parliamo poi di come obbligano e minacciano la Lega sul caso siri, sul reddito di cittadinanza e sullo spazza corrotti.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *