Tre ragazzi issano la bandiera italiana a Fiume

Di William Grandonico

Goliardia, coraggio, orgoglio e soddisfazione, i 4 aggettivi che possiamo attribuire a questi simpatici e bravi ragazzi. Il tricolore che sventola su quella terra irredenta dopo 100 anni dalla meravigliosa impresa del Vate.

“Oggi siamo a Fiume a fare una bella impresa, per ricordare che qui è Italia” così comincia il video dei tre ragazzi che lo scorso 28 Giugno hanno srotolato la bandiera italiana dalla torre del “Castello di Tersatto”, nelle vicinanze di Fiume, in croato Rijeka. Tra un po’ di paura di essere scoperti, come si avverte nel video, e la fretta di compiere questo “storico gesto” i tre ragazzi sono riusciti a fare tutto e a posizionare il tricolore tra le merlature della torretta.

I tre protagonisti della simpatica vicenda

Un gesto molto importante, che ha scosso l’opinione pubblica croata e italiana. Un’azione che vede protagonisti questi tre ragazzi pugliesi, residenti a Locorotondo, una cittadina in provincia di Bari. Nel post pubblicato su Facebook da Roberto di Biasio, uno dei protagonisti, si legge: “un impresa curiosa, romantica, avventurosa e affascinante” e conclude: “da italiano sento Fiume italiana, ed è come se una parte della famiglia ci fosse stata strappata. Non abbasseremo più la testa davanti alle ingiustizie storiche!”

L’azione, avvenuta in concomitanza con la ricorrenza dei cento anni dall’impresa del poeta eroe Gabriele D’Annunzio ha scosso e fatto parlare anche i giornali italiani. Ecco gli eventi in Abruzzo : http://giovaniadestra.it/2019/07/09/abruzzo-approvata-la-legge-regionale-per-centenario-impresa-di-fiume/

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *