D’Annunzio è tornato. Il Vate in scena al Manzoni di Milano

D’Annunzio torna in scena.
Lunedì 30 settembre Labini nei panni di Gabriele d’Annunzio torna sul palco del Teatro Manzoni di Milano.

D’Annunzio è tornato e sarà a Milano, al Teatro Manzoni. Lunedi’ alle ore 21 al Teatro Manzoni di Milano andra’ in scena lo spettacolo “1919 Fiume. Citta’ d’arte e di vita”, dopo la prima nazionale sabato 7 settembre all’Aurum di Pescara. Sara’ il racconto dell’impresa di Fiume attraverso una lezione spettacolo con racconti e nozioni sconosciute ai piu’.

A vestire i panni di D’Annunzio sara’ ancora una volta Edoardo Sylos Labini che, dal 2013, ha interpretato su tutti i palcoscenici italiani la figura del Vate. Dopo lo spettacolo tratto dall'”Amante guerriero” di Giordano Bruno Guerri, in collaborazione con il Vittoriale degli Italiani, il “D’Annunzio segreto” scritto da Angelo Crespi, Sylos Labini chiudera’ la trilogia dannunziana raccontando l’impresa di Fiume.

Sara’ l’occasione per la grande festa di CulturaIdentita’, a un anno dalla sua nascita sul solco dello spirito fiumano che uni’ intellettuali e artisti. La serata sara’ su invito per i soci mecenati di CulturaIdentita’, che saranno omaggiati del fumetto Gabriele d’Annunzio con prefazione di Giordano Bruno Guerri, presidente del Vittoriale degli Italiani, e del mensile CulturaIdentita’. “1919 Fiume. Citta’ d’arte e di vita” mettera’ a confronto l’Europa uscita dalla Grande Guerra con l’Europa di oggi, risultato del nuovo ordine mondiale instauratosi a partire dal primo conflitto mondiale. “1919 Fiume. Citta’ d’arte e di vita” e’ uno spettacolo di Edoardo SylosLabini con la partecipazione di Maria Angela Robustelli. Drammaturgia di Leonardo Petrillo; Aiuto regia di Simone Guarany; immagini visual di Andrea Rocca. Musiche originali di Alessandro Bizzarri. Scene e costumi di Laura Giannisi.

Biglietti disponibili anche su Ticketone

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *