Milano, Benassati FI: “basta occupazioni in Statale” [VIDEO]

Statale di Milano: ancora occupazioni a Scienze Politiche da parte dei centri sociali.

Puntuale la condanna di Federico Benassati, consigliere di Forza Italia in Municipio 1 di Milano. Federico, da sempre vicino ai giovanissimi, ha presentato, ieri sera, in occasione del consiglio di municipio, una mozione di condanna per ciò che è accaduto nel pomeriggio nella facoltà di Scienze Politiche dell’Università degli Studi di Milano.

Mozione Municipio 1

“Non è bastata la festa di Halloween organizzata dai centri sociali all’interno dell’università Statale e la richiesta di aiuto fatta dal Rettore dell’Università alle istituzioni richiedendo sicurezza. Ancora ieri un gruppo dei centri sociali (Assemblea di Scienze Politiche) ha occupato l’ennesima aula nella facoltà di SPES della Statale.” Ha dichiarato Benassati a GiovaniADestra.it e continua “ieri con la mia mozione ho chiesto la condanna da parte della politica e del comune di Milano nei confronti degli occupanti abusivi. Ancora una volta le autorità non sono presenti e non si fanno sentire.” Gli studenti sono stufi di questi comportamenti criminali e violenti da parte dei facinorosi appartenenti a gruppi autonomi vicini al mondo dell’estrema sinistra “aspettiamo una presa di posizione da parte dell’amministrazione comunale e che finalmente dicano, una volta per tutte, basta con le occupazioni e basta con i centri sociali” ha concluso.

Scienze politiche, ennesima occupazione

“Ancora una nuova occupazione nella facoltà di Scienze Politiche di Milano, in via Conservatorio” dichiarano gli studenti appartenenti ad Azione Universitaria, sindacato studentesco di centrodestra.

“Oggi i centri sociali hanno nuovamente occupato illegalmente un’aula nella sede universitaria di Via Conservatorio, non contenti dello sgombero avvenuto questa estate.L’aula in questione è stata Occupata con la scusa della mancanza di un forno microonde all’interno del dipartimento, senza tenere conto che l’università ha già provveduto alla fornitura.Azioni del genere all’interno di un’università non sono tollerabili e ci siamo già attivati perchè il Rettore dell’università prenda i dovuti provvedimenti.Qui in allegato c’è il volantino distribuito dai centri sociali, con una citazione di Gomorra, lasciando intendere i loro metodi criminali…” Dichiara il responsabile di Azione Universitaria Milano, Andrea Fornelli.

Il volantino

Scrivono in una nota i ragazzi di Azione Universitaria Milano sulla loro pagina Facebook.

Indignato anche l’assessore regionale alla sicurezza Riccardo De Corato che minaccia:

“Sto già predisponendo un esposto alla Procura e alla Corte dei Conti nel quale chiederò di valutare i danni erariali causati all’aula di via Conservatorio, nella facoltà di Scienze politiche”. E continua “Dopo l’occupazione della sede di via Festa Del Perdono ad Halloween farò tutto il possibile affinchè vengano presi dei provvedimenti nei confronti dei responsabili”

Il rappresentante di dipartimento Grandonico non ci sta:

“Dopo 1 anno di battaglie in consiglio di dipartimento, facoltà e in rettorato, ero riuscito a vincere contro questi 4 scansafatiche e farli sgomberare… Oggi sono tornati a occupare un altro luogo della nostra università. Non avrete lunga permanenza, ve lo assicuro.” Ha dichiarato in una nota sulla sua pagina Facebook.

Anche il Responsabile di Azione Universitaria SPES, Luca Palmegiani non si arrende, “Siamo veramente stufi di queste situazioni. L’università è un luogo di cultura e libertà. Libertà significa però rispettare anche le regole di decoro e di democrazia, questa gente invece applica solo un cieco squadrismo rosso. Come azione universitaria stiamo facendo tutto il possibile per sistemare la situazione. Ringraziamo gli organi competenti per la disponibilità. Speriamo si risolva entro breve e che lo spazio torni ad essere a disposizione degli studenti”

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *