Terremoto in Albania avvertito anche in Italia. Crolli e vittime

FLASH NEWS GAD

È stato avvertito fino in Italia il terremoto che questa notte, intorno alle ore 3.00 (2.54 precisamente e 3.54 in Italia) del mattino ha colpito l’Albania. Il sisma che ha scosso la popolazione albanese e in particolare i cittadini di Durazzo, ipocentro della scossa di magnitudo 6.5.

Numerosi i crolli e si contano già 13 morti e 600 feriti.

Le unità di crisi albanesi si sono già attivate e numerosi sono i cittadini riversati in strada che scavano a mani nude con la speranza di ritrovare superstiti.

La scossa è stata avvertita anche in Puglia, Molise, Basilicata e Abruzzo.

A Durazzo è venuto giù anche un albergo. Due le donne che sono state ritrovate senza vita. Intanto continuano le scosse di assestamento, le più forti, una di magnitudo 5.2 e uno di 4.8 alle ore 8.27.

Gli aiuti

Dall’Italia sono partiti i primi aiuti. Il premier Giuseppe Conte ha inviato aerei con delle unità speciali”, ha annunciato il premier albanese. Anche la Grecia ha inviato aerei, ha aggiunto il premier, sottolineando che anche i presidenti francese Emmanuel Macron e turco Recep Tayip Erdogan hanno dato la loro disponibilità ad assistere il Paese. Dal Kosovo intanto sono partite le unità del genio. “Tutti gli amici dell’Albania si stanno attivando rapidamente”, ha concluso Rama. 

Già a settembre la regione è stata colpita da un terremoto di magitudo 5.8 raccontano i cittadini albanesi.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *