Meloni show in Parlamento

di Leandro Castelli

Nella mia, seppur breve, vita, non ho mai visto una donna asfaltare, umiliare e distruggere un uomo come ha fatto Giorgia Meloni ieri in parlamento contro il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

Dopo l’intervento di 40 minuti del Presidente del Consiglio, dove Conte ha chiamato più volte in causa la leader di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni non le manda di certo a dire.
Il suo intervento è stato apprezzato anche dagli utenti di YouTube, al tal punto che a 17 ore dal caricamento del video sul profilo ufficiale di FDI, ha raggiunto la 10ª posizione in tendenza su YouTube Italia.
L’intervento di Giorgia Meloni è durato circa 10 min, dove, oltre che attaccare il Presidente del Consiglio, tocca vari temi riguardanti il Meccanismo Europeo Salvastati (MES), come la bassa probabilità di un default finanziario dell’Italia, del rischio dei risparmi degli italiani e sulla dubbio se il trattato è emendabile, quindi modificabile, oppure non è modificabile, sottolineando, nel primo caso, che il parlamento non è stato coinvolto.



In conclusione del suo intervento, Giorgia Meloni, chiama il Movimento 5 Stelle e Luigi di Maio di alzare la testa e di non far sottoscrivere il trattato al governo, inoltre, ciliegina sulla torta, l’ultimo affondata su Giuseppe Conte: “Presidente Conte, lei si è presentato come avvocato del popolo: non le consentiremo di diventare il curatore fallimentare degli italiani. La manderemo a casa prima“.
Quanto detto da Giorgia Meloni su Giuseppe Conte è sotto gli occhi di tutti, solo chi non vuole vedere può pensare che il Premier stia agendo negli interessi degli italiani, anche perché, quando era Presidente del consiglio con il governo Giallo-verde era considerato un burattino di Di Maio e Salvini, con il governo Giallo-Rosso, improvvisamente diventa uno statista.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *