Il nostro futuro in mano a Luigi of Maio

di Leandro Castelli.

La situazione in Medio Oriente è a dir poco calda, potrebbe partire una nuova Guerra del Golfo, anche la Libia il contesto non è delle migliori. In questo momento gli interessi della nostra Nazione e dell’Europa sono a serio rischio perché, da una parte, una nuova guerra, metterebbe in pericolo i nostri militari in quelle zone e in Libra, uno stato senza stabilità, potrebbe aprire un varco per altri migranti diretti in Europa.Come ho brevemente illustrato, la situazione per l’Italia non è delle migliori e per affrontare questo contesto ci vorrebbero ministri e diplomatici seri, con esperienza e con gli attributi, invece noi abbiamo Luigi di Maio. Il capo politico del Movimento 5 Stelle è il nostro attuale Ministro degli Esteri e noi, come nazione, ci troviamo a far gestire, in un contesto delicatissimo, una persona senza esperienza, senza attributi e con scarsa considerazione dagli altri partner europei.Siamo, molto probabilmente, sull’orlo di una nuova guerra, senza sapere quali possano essere le conseguenze, ma ci ritroviamo in mano a persone incompetenti, che durante la formazione del governo hanno pensato a spartirsi le poltrone, oppure, in queste ore delicate, Di Maio e Zingaretti si sono incontrati per discutere sulla nuova legge elettorale per far fuori Renzi. Capite a chi dobbiamo mettere in mano il nostro futuro? A persone il cui il solo loro interesse è la poltrona, mentre, fuori dai palazzi c’è bisogno di scelte forti e sicure per la nostra nazione.
Vorrei dire “Confidiamo in Di Maio e nella sua esperienza.” ma non ci riesco, perché si è già dimostrato inadatto nel suo ruolo nel momento in cui è partito l’attacco degli USA e sulla totale indifferenza per la situazione Libica.
Ora non è il momento di fare battaglie ideologiche o politiche, ora è il momento di restare uniti per salvaguardare l’Italia, i capi politici dei partiti in Parlamento si devono sedere tutti in un tavolo e decidere insieme le prossime mosse, perché ora è inutile, se non dannoso, litigare.

Share This:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *